Category Archives: Cloning Soldano SLO100

Soldano SLO-100, 6a puntata: To SLO or not to SLO?


Mi hanno rimproverato di scrivere troppo, così questa volta ho tagliato la testa al toro ed ho messo prima le foto e dopo le descrizioni tecniche!! :)

Allora, decisamente la novità più importante è la presenza di una scheda di filtro dell’alimentazione praticamente completa! Giusto ieri sono arrivati tutti i condensatori. Ho scelto gli F+T, marca tedesca che gode di buona fama, e dove non possibile ho messo un JJ. Sto aspettando ancora altri 2 condensatori elettrolitici (sono nel prossimo pacco) e poi la scheda sarà completa. Per tenere tutto fermo ho fatto un paio di fori “tattici” e passato delle fascette (ancora da definire). Il lavoro è venuto bene…

La scheda principale è COMPLETA!!! Sempre nel pacco di ieri c’erano gli optoaccoppiatori (i classici VTL5C1), i due condensatori di filtro da 10uF (sempre F+T) ed i condensatori da 1uF (sono degli Xicon). Visto che il condensatore elettrolitico mi sembrava avere dei gambi troppo fragili, anche qui ho fatto un buco tattico sulla scheda e passato una fascettina… dove scappa adesso? :P

A questo punto mi manca l’ultimo pacco e le scritte sullo chassis… e poi si parte con la costruzione vera e propria…

Per qualsiasi domanda, usa la mia pagina dedicata alle domande sullo SLO Clone.
For any question, use the page dedicated to the questions about the SLO Clone.

Soldano SLO-100, 5a puntata: Boarding…

Il titolo di questo blog entry è un gioco di parole spettacolare… :D

Giusto oggi mi sono arrivate le resistenze che aspettavo. Le ho ordinate da RS: sono cari, ma decisamente di qualità! Tutte le resistenze che compongono la scheda principale sono da 1W (diversamente delle specifiche originali, che dicono 1/2W). Quelle che compongono l’heater referencing sono da 2W. tutte le altre da 3 e 5W, a seconda del punto dove si trovano. Alcuni giorni fa invece ho ricevuto i condensatori, degli Orange Drop 715. Dovrebbero avere un suono molto americano, per certi versi molto MESA.

Ho montato tutto in serata con molta cura sia sulla scheda principale che su quella dei filtri dell’alimentazione. Manca ancora qualcosa, ma non tantissimo. Sono riuscito a trovare i diodi UF5408 ed il ponte raddrizzatore (stesse specifiche, diversa sigla). In genere si ammattisce un po’ su questi due pezzi che non sono proprio comunissimi. Il condensatore da 470pF sulla scheda è diventato da 500pF (…credo che non si trovi più il valore 470… ) e la resistenza da 61.9 ohm che si trova sul circuito dell’alimentazione degli optoisolatori è diventata da 68ohm/1W (ma da dove è uscito il valore 61.9??? ). Altre differenze rispetto all’originale non dovrebbero essercene. Ho già comprato i distanziali (mi sembrano abbastanza solidi) ed in questi giorni penso che prenderò le misure per la foratura dello chassis.
Ho ricoperto tutto il lato rame con lo stagno, per evitare che con il tempo si ossidasse pesantemente. E’ una brutta abitudine, lo so, ma in questo caso l’ho fatto a fin di bene. E’ anche brutta da vedere come cosa, ma tanto è sul lato rame, nascosto anche quando la testa sarà aperta! :P

Cosa manca? Beh, a questo punto della parte prettamente elettronica mancano tutti i condensatori di filtro dell’alimentazione (si vede infatti che la scheda apposita è ancora vuota), compresi quelli che vanno sulla scheda del preamp. Poi mancano tutte le parti meccaniche da attaccare sullo chassis (tranne i potenziometri, Alpha, che sono già arrivati… ).
Spero di poter fare un altro entry presto… ;)

Vi lascio alle foto. Ve ne posto un po’, visto che sicuramente sarete interessati a questi particolari. Quando mi arrivano gli ultimi pezzi per completare la scheda, metterò nuove foto (e probabilmente un nuovo blog entry…).



Per qualsiasi domanda, usa la mia pagina dedicata alle domande sullo SLO Clone.
For any question, use the page dedicated to the questions about the SLO Clone.

Soldano SLO-100, 4a puntata: Thinking… different??

Beh, dopo l’acquisto dei primi pezzi (sono in arrivo condensatori Orange Drop e resistenze all’ossido metallico per tutto il preamp), è arrivato il momento di pensare come montare tutto.
Prima di tutto ho sviscerato un numero assurdo di foto riguardati la SLO, sia quella originale che quelle costruite da altri appassionati. Solo adesso mi rendo conto di quanto siano grossi i miei trasformatori! :S Eppure io mi sono attenuto alle specifiche dei trasformatori originali: com’è possibile che siano così grandi? Dev’essere il metodo di costruzione di Novarria… credo… ad ogni modo, da misure fatte sommariamente, i trasformatori ci stanno, anche se lo spazio è misurato al millimetro. Poco male, trasformatori grandi scaldano meno, oltre ad essere più reattivi rispetto alle richieste di un picco di corrente. Ed a me questo importa: definizione e reattività! ;) Inoltre il mio trasformatore di alimentazione è già dotato di CT sull’heater e questo mi eviterà un po’ di sbattimento con le resistenze volanti! :)

Altro problema: le scritte! Purtroppo Brownsound ha smesso di mandare gli chassis già serigrafati (che peccato! :(), quindi devo trovare qualcuno che mi faccia gli adesivi. Si, perché il tutto finirà con un adesivo che copre completamente sia il pannello anteriore che quello posteriore, perché fare una vera e proprio serigrafia non è assolutamente conveniente per un solo pezzo. Ho già i master per la stampa (ho già fatto alcune modifichette sfiziose… le foto non mancheranno quando saranno pronti), ma devo trovare qualcuno che oltre la stampa mi faccia anche il taglio dei fori e dei bordi. A Pisa ci sono 200 milioni di copisterie che abusivamente fotocopiano interi libri, ma nessuno che faccia dei lavori seri come questi… a volte questa città è proprio strana! :S

Che altro? Sto incominciando a scontrarmi con i primi problemi di costruzione: scegliere gli zoccoli delle valvole giusti, i fili di connessione del giusto diametro, scegliere il colore del tolex, della spia, le manopole…. :D …insomma, quelle che fanno la differenza a livello di “bellezza”!!! :)

Poi ci sarà da montare tutto… sarò in grado?!?

Per qualsiasi domanda, usa la mia pagina dedicata alle domande sullo SLO Clone.
For any question, use the page dedicated to the questions about the SLO Clone.

Soldano SLO-100, 3a puntata: The Chassis

Quando il gioco si fa duro, i duri incominciano a giocare! :)

E’ arrivato un altro pezzo della mia futura SLO-100. Si tratta di un bellissimo chassis realizzato da Stefano Brownsound, bianco, di ottima qualità, verniciato ottimamente. Purtroppo mancano le serigrafie… vediamo che si può fare nei prossimi giorni! ;)


Per qualsiasi domanda, usa la mia pagina dedicata alle domande sullo SLO Clone.
For any question, use the page dedicated to the questions about the SLO Clone.

Soldano SLO-100, 2a puntata: The Transformers

Sembra quel vecchio cartone animato che guardavo da piccino (i transformers). Avevo un sacco di giocattoli di quella serie.
In realtà l’oggetto del post è tutt’altro: sono appena arrivati sulla mia scrivania 3 bestie da 18Kg in totale che faranno la mia felicità (spero) il primo giorno che accenderò la mia SLO-100! :)

I trasformatori sono 3 e sono stati costruiti da Elettronica Novarria di Milano: il choke (o impedenza di filtro), il trasformatore di alimentazione ed il trasformatore di uscita. Il choke è un normale choke a calotta, niente di particolare. Il trasformatore di alimentazione è una bestia da 450VA!!! Sinceramente però non mi aspettavo delle dimensioni così imponenti! Spero solo che entri dentro il cabinet, altrimenti sto un po’ nei pasticci! Il terzo trasformatore è quello di uscita, una chicca push-pull da 100W con nucleo AC! Praticamente il meglio che potevo comprare! :D

Ragazzi, qui si incomincia a fare sul serio… e di brutto… :)

Per qualsiasi domanda, usa la mia pagina dedicata alle domande sullo SLO Clone.
For any question, use the page dedicated to the questions about the SLO Clone.