Sport

Il Giro d’Italia è finito!

Quando un po’ di anni fa il Giro d’Italia è passato dal mio paese (Grottaglie) già amavo la bicicletta in un modo particolare. Ma fu comunque la scintilla che mi diede la scossa per saltare in sella e provare a correre.

Beh, inutile parlare della mia sterile carriera da corridore: non tutti sono nati per andare in bicicletta a quei livelli. 🙂 Eppure la bici mi ha insegnato tantissimo. Mi ha insegnato la tenacia, il non mollare mai, la fatica, il dolore, il sacrificio. Mi ha lasciato in eredità quelli insegnamenti che in genere si trovano dall’esperienze di ogni giorno.

Poi l’ho abbandonata. L’università mi ha “chiamato”, ma la bici non mi ha seguito. Il mio amore per lo sport si è sfogato nell’arbitraggio (chi meglio di un arbitro rappresenta quei valori di correttezza e pulizia tipici dello sport?) ed ho pian piano perso la bici. Il ciclismo si è trasformato anno dopo anno da attività agonistica a semplice svago… a sfogo!

Poi l’illuminazione: il Giro d’Italia passa a Pisa! 🙂 Non è possibile… addirittura la cronometro… non avevo mai visto una cronometro. E’ inutile dire che non me la sarei persa per nessuna ragione al mondo. Così ho passato la mia giornata con il Giro…

…e w la bici… cacchio… ci ritorno in sella! Presto! 😉

1 thought on “Il Giro d’Italia è finito!”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *