Soldano SLO-100, 4a puntata: Thinking… different??

Beh, dopo l’acquisto dei primi pezzi (sono in arrivo condensatori Orange Drop e resistenze all’ossido metallico per tutto il preamp), è arrivato il momento di pensare come montare tutto.
Prima di tutto ho sviscerato un numero assurdo di foto riguardati la SLO, sia quella originale che quelle costruite da altri appassionati. Solo adesso mi rendo conto di quanto siano grossi i miei trasformatori! :S Eppure io mi sono attenuto alle specifiche dei trasformatori originali: com’è possibile che siano così grandi? Dev’essere il metodo di costruzione di Novarria… credo… ad ogni modo, da misure fatte sommariamente, i trasformatori ci stanno, anche se lo spazio è misurato al millimetro. Poco male, trasformatori grandi scaldano meno, oltre ad essere più reattivi rispetto alle richieste di un picco di corrente. Ed a me questo importa: definizione e reattività! 😉 Inoltre il mio trasformatore di alimentazione è già dotato di CT sull’heater e questo mi eviterà un po’ di sbattimento con le resistenze volanti! 🙂

Altro problema: le scritte! Purtroppo Brownsound ha smesso di mandare gli chassis già serigrafati (che peccato! :(), quindi devo trovare qualcuno che mi faccia gli adesivi. Si, perché il tutto finirà con un adesivo che copre completamente sia il pannello anteriore che quello posteriore, perché fare una vera e proprio serigrafia non è assolutamente conveniente per un solo pezzo. Ho già i master per la stampa (ho già fatto alcune modifichette sfiziose… le foto non mancheranno quando saranno pronti), ma devo trovare qualcuno che oltre la stampa mi faccia anche il taglio dei fori e dei bordi. A Pisa ci sono 200 milioni di copisterie che abusivamente fotocopiano interi libri, ma nessuno che faccia dei lavori seri come questi… a volte questa città è proprio strana! :S

Che altro? Sto incominciando a scontrarmi con i primi problemi di costruzione: scegliere gli zoccoli delle valvole giusti, i fili di connessione del giusto diametro, scegliere il colore del tolex, della spia, le manopole…. 😀 …insomma, quelle che fanno la differenza a livello di “bellezza”!!! 🙂

Poi ci sarà da montare tutto… sarò in grado?!?

Per qualsiasi domanda, usa la mia pagina dedicata alle domande sullo SLO Clone.
For any question, use the page dedicated to the questions about the SLO Clone.

2 Comments

  1. Quello che stai facendo è spettacolare.
    Tutti i chittaristi sognamo di avere un ampli del genere poi se si riesce a costruirlo ancor meglio visto che è incomprabile spero che il tuo lavoro abbia un esito positivo e che darai la possibilità agli altri di poterlo costruire
    Ciao da Adriano Reale
    Ps non vedo l’ora che cpmpleti il tuo lavoro e metti tutto in rete in modo che anche io possa avere un slo 100 visto che fino ad ora suono con un combo laney tf 300 grazie per quello che fai a presto

Comments are closed.